Produzione di plastica con competenza svizzera

Azienda familiare dal 1874

Stampaggio a iniezione di plastica

La nostra competenza principale

Negli ultimi decenni ci siamo concentrati e specializzati nell’uso di vari processi di stampaggio a iniezione e nei processi speciali. Oltre allo stampaggio a iniezione convenzionale, offriamo anche procedure come la decorazione in modanatura (IMD), la tecnologia Variotherm, la tecnologia a iniezione di gas (GIT), lo stampaggio a iniezione a cascata e la riverniciatura a spruzzo di componenti da intarsio.

Qualità

Noi viviamo per la qualità in modo dinamico e costante

In collaborazione con i nostri partner commerciali definiamo i requisiti specifici di qualità e testiamo conformemente i prodotti. Conduciamo regolarmente controlli su materiali, prodotti e produzione e registriamo i risultati. In questo modo ci assicuriamo che le esigenze individuali dei nostri clienti siano applicate in modo costante ai componenti in plastica. Siamo certificati secondo ISO 9001 e 14001.

Ambiente

Utilizzo attento e sostenibile delle risorse

Quando possibile, puntiamo sempre sul riciclo. Recuperando fino a 1.000 tonnellate l’anno di vari materiali plastici, è possibile ridurre notevolmente le emissioni di gas serra.

L’energia elettrica che utilizziamo proviene dalla nostra centrale idroelettrica o dalla regione di produzione. Noi gestiamo il raffreddamento di macchine e utensili, nonché il riscaldamento di tutti gli edifici in esercizio con energia priva di CO2 mediante l’uso di acque freatiche. Il calore residuo degli impianti di produzione è utilizzato per il riscaldamento dei locali. In questo modo, la A. & J. Stöckli AG non utilizza più energia fossile. Grazie a queste tecnologie l’azienda funge da chiaro modello in termini di tutela delle risorse e di rispetto dell’ambiente.

Tradizione svizzera

Un’azienda svizzera a conduzione familiare dal 1874

Nelle nostre quattro aree di competenza impieghiamo circa 100 collaboratori. Sin dalla fondazione che risale a oltre 140 anni fa, la nostra azienda è situata a Netstal ed è saldamente radicata nella regione. Siamo dei datori di lavoro ambiti e incentiviamo l’economia della Glarona.

Impegno sociale

Le persone al centro della nostra responsabilità

Ci assumiamo le nostre responsabilità come azienda attiva a livello regionale e internazionale. Sosteniamo le fondazioni regionali e nazionali e le istituzioni educative, promuoviamo l’istruzione e la formazione dei nostri collaboratori e consideriamo un buon ambiente di lavoro la pietra miliare cruciale per il nostro successo.

Storia dell’azienda

  • OGGI

    OGGI

    Più di 140 anni dopo i suoi inizi, A. & J. Stöckli AG si presenta come una azienda moderna nel settore della lavorazione e del commercio delle materie plastiche. Una società con un futuro promettente.

  • 2013

    2013

    Fondazione di Stöckli Europe GmbH.

  • 2007

    2007

    Prima certificazione secondo la gestione ambientale ISO 14001.

  • 2004

    2004

    Tramite il lancio di prodotti di successo, A. & J. Stöckli AG guadagna costantemente quote di mercato in tutte le aree di attività. I macchinari vengono costantemente modernizzati. L’azienda cresce con uno staff di circa 100 persone.

  • 1997

    1997

    Per avere successo sul mercato della lavorazione dei metalli e delle materie plastiche, l’azienda viene divisa in due società indipendenti: A. & J. Stöckli AG per prodotti in plastica e merci e Stöckli Metall AG per la lavorazione dei metalli.

  • 1996

    1996

    Prima certificazione e ricevuta del certificato ISO 9001 gestione della qualità.

  • 1985

    1985

    A. & J. Stöckli AG inizia a produrre alloggiamenti e coperture per l’industria delle macchine e degli apparecchi. I sistemi di smistamento dei rifiuti in plastica sono prodotti con il marchio «Müllex».

  • 1967

    1967

    A. & J. Stöckli AG inventa il primo forno a porzioni di raclette. Inizia un «boom», che è durato da allora.

  • 1963

    1963

    La A. & J. Stöckli AG produce la prima cassa di bottiglie in plastica della Svizzera e lo presenta alla MUBA di Basilea.

  • 1956

    1956

    Acquisto di una macchina per lo stampaggio a iniezione per la produzione dei primi articoli in plastica. Tra le altre cose, ci sono pattumiere, lavandini, contenitori e annaffiatoi.

  • 1874

    1874

    Fondazione di Alfred Stöckli a Uznach. In un laboratorio vengono prodotte lampade a cherosene, riscaldatori, posaceneri e padelle in metallo. Per poter utilizzare l’energia idroelettrica, la produzione viene trasferita a Netstal. Gli utensili da cucina e da servizio e gli oggetti decorativi sono noti con il termine «Stöckli-Kupfer».